Attacco in Congo, morti ambasciatore italiano e un carabiniere

Morti oggi a Goma, in un attacco in Congo a bordo di un convoglio, ambasciatore italiano e scorta. La notizia è stata confermata dalla Farnesina

Attacco in Congo
Attacco in Congo

Uccisi nel Congo orientale in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite, l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e un uomo della sua scorta.
La notizia del loro decesso, diffusa dal portavoce del Paco Nazionale di Virunga, è stata subito confermata dalla Farnesina.

L’attacco fatto al convoglio della Monusco, dove i due viaggiavano, rientrava nel programma di rapimento del personale delle Nazioni Unite.

Il carabiniere era in servizio in Africa dal settembre 2020.

Era in servizio in Africa dal settembre 2020 ed aveva 30 anni il carabiniere morto con l’ambasciatore italiano nell’attacco avvenuto questa mattina alle ore
10.00 in Congo, nel tentativo di un rapimento. Ancora non è stato reso noto il suo nome.

Parole di cordoglio del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, di rientro in queste ore in Italia da Bruxelles dove ha lasciato in anticipo i lavori del Cae dopo
aver informato del tragico evento i colleghi dell’Unione europea.

Traffico di animali ai tempi del Covid-19

Missioni su Marte la diretta

Un pitone si nasconde in veranda “trova il serpente”

La Daytona 500 incidente drammatico