BORIS 4 TORNA IN TV

Boris 4, torna in tv ma su una nuova piattaforma. Le riprese potrebbero iniziare quest’estate, se così fosse potremo vedere la serie all’inizio del 2022

BORIS 4 TORNA IN TV
Boris 4, torna in tv ma su una nuova piattaforma

Boris 4 si farà. La bella notizia per i moltissimi fan della serie, che prende il nome dall’inconfondibile pesce rosso nella boccia di vetro,
è stata confermata da uno dei membri fissi del cast Alberto Di Stasio che interpretava Sergio Vannucci.

Il direttore di produzione dell’improbabile soap Gli occhi del cuore, lo ha detto durante una diretta sulla piattaforma di live streaming Twitch con l’utente Kovone.
Ma le novità non finiscono qui: i nuovi episodi non saranno visibili su Netflix, come detto in un primo momento dallo stesso Di Stasio, bensì sulla sezione Star di Disney+. E la produzione è avviata.

LA DISNEY CENSURA DUMBO, PETER PAN E ARISTOGATTI

La rivelazione:
“Ho fatto tantissime esperienze con la televisione, fino ad arrivare a Boris, Boris 2, Boris 3 e, lo dico piano, si farà la quarta serie di Boris – ha rivelato Di Stasio – Una notizia che si aspettavano in tanti. Penso che gireremo in estate quindi in televisione si vedrà in autunno, o forse all’inizio del prossimo anno. Siamo tutti contenti”, ha detto l’attore facendo riferimento alla messa in onda (poi smentita) su Netflix.

Il cast
Per quanto riguarda il cast, e su chi ci sarà nella quarta stagione, Di Stasio non si è sbilanciato: 

“Non lo so, perché stanno ancora scrivendo il copione. Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico sono al lavoro, purtroppo senza il povero Mattia Torre”. 

Della possibilità di una reunion, ne aveva già parlato lo scorso luglio con Repubblica Lorenzo Mieli, amministratore delegato della società di produzione The Apartment, e produttore dei successi degli ultimi anni, da Boris a L’amica geniale a The New Pope.

“Visto il successo di Boris su Netflix pensiamo a una piccola grande reunion per una serie breve con tutti i personaggi”, aveva detto Mieli.

Nel ricordo di Mattia Torre
Sull’argomento era poi tornato, sempre in estate, lo sceneggiatore Luca Vendruscolo: 

“In ogni caso sarà una cosa fatta completamente in ricordo di Mattia. Se riusciremo a fare una cosa che ci darà la sensazione che Mattia da lassù non ci sputi in faccia, la realizzeremo”, aveva detto durante un evento organizzato dai ragazzi del Cinema America. 

Ma se Alessandro Tiberi (lo stagista Alessandro) aveva detto che il cast era pronto, bisogna sottolineare che nel gruppo degli attori è venuta a mancare una presenza importante: Roberta Fiorentini, nota come Itala, anche lei morta nel 2019.

PAGATI PER VEDERE NETFLIX COME FARE

Da Netflix a Disney+
È stata Netflix a svolgere un ruolo fondamentale nella scoperta e (per molti) riscoperta, della serie culto (ancora in catalogo) andata in onda 10 anni fa.

Quel modo satirico e graffiante di affrontare le tante sfaccettature della tv: dai tic e manie di registi, attori e maestranze varie fino agli intrallazzi fra economia e politica, di produttori, amministratori e responsabili di rete. Un microcosmo fatto di risate ma anche tanta umanità, creato anche grazie all’apporto di Mattia Torre.

Ma i nuovi episodi, contrariamente a quello che si diceva fino a questo momento, non saranno visibili su Netflix, bensì sulla sezione Star di Disney+.

I diritti di Boris, infatti, sono della Fox che appartiene alla Disney, da qui la decisione.

Le riprese potrebbero iniziare quest’estate, se così fosse potremo vedere la serie all’inizio del 2022. Insomma, per citare il testo della petizione: “È giunto il tempo di ‘smarmellare’, aprire tutto e fare le cose a cazzo di cane! Dai dai dai”.

BRIDGERTON NETFLIX LA SERIE PIU’ VISTA

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: cronaca, politica, televisione, musica, spettacolo, curiosità, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook – Twitter