5 CONSIGLI PER LO SMARTWORKING

5 consigli per lo Smartworking, come evitare il mal di schiena durante il telelavoro. L’81% dei telelavoratori soffre di qualche forma di dolore alla schiena, al collo o alle spalle.

5 CONSIGLI PER LO SMARTWORKING
81% dei telelavoratori soffre di qualche forma di dolore alla schiena

Milioni di persone sono diventate meno attive fisicamente con la pandemia covid-19.

Per chi lavora da casa, la passeggiata mattutina fino alla fermata dell’autobus è finita. Possono trascorrere intere giornate curvi davanti a un laptop senza uscire di casa.

Per alcuni, il conto sarà doloroso.

L’81% dei telelavoratori soffre di qualche forma di dolore alla schiena, al collo o alle spalle, secondo un sondaggio condotto da Opinium per l’organizzazione benefica Versus Arthritis.

Quasi la metà (48%) ha dichiarato di essere meno attiva fisicamente rispetto a prima del lockdown.

Un altro sondaggio dell’Istituto per gli studi sull’occupazione indica che il 35% riferisce di avere nuovi dolori alla schiena quando si lavora da casa.

I fisioterapisti e altri esperti di mal di schiena dicono che chi ha problemi gravi o persistenti dovrebbe cercare un aiuto professionale, ma che ci sono cose che molti di noi possono fare per aiutare se stessi.

5 CONSIGLI PER LO SMARTWORKING
5 consigli per lo Smartworking. Gli esperti raccomandano di non sedersi nella stessa posizione per molto tempo.

Non restare seduto a lungo

La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che una delle cose migliori che puoi fare è muoverti.
Non sederti nella stessa posizione per molto tempo.

“Assicurati di sfruttare ogni opportunità che hai per muovere il tuo corpo”, afferma Ashley James dell’Association of Chartered Physical Therapists.

“Non deve riguardare l’esercizio in quanto tale”, continua. “Si tratta di incorporare il movimento nella tua giornata.”

Lo chiama “fare uno spuntino con movimenti periodici”.

Quando ti muovi, diversi gruppi muscolari condividono il compito di mantenere la testa, il collo, la schiena e il resto del corpo allineati, piuttosto che sovraccaricare continuamente gli stessi muscoli.

VEDI ANCHE UN BRACCIALETTO CHE DICE AL TUO CAPO SE SEI INFELICE

5 CONSIGLI PER LO SMARTWORKING
“Ci siamo evoluti per muoverci” e non farlo può causare problemi, avvertono gli specialisti.

Imposta una sveglia

Creare una nuova routine per aiutare a mantenerti in movimento può essere difficile, quindi gli esperti suggeriscono di impostare un cronometro sul telefono o sul computer per ricordarti di muoverti.

È un buon modo per evitare di rimanere bloccati nella stessa posizione ora dopo ora, afferma lo specialista cervicale Chris Worsfold.

“Ci siamo evoluti per muoverci”, dice. “Per natura, vogliamo muoverci dopo circa 20 o 30 minuti, quindi è allora che devi farlo.”

Se sei seduto quando suona la sveglia, alzati. Se sei su, fai un allungamento o sali e scendi le scale.

“La chiave è creare una routine che funzioni per te”, afferma Leanne Antoine, che cura i pazienti nell’Hertfordshire, in Inghilterra. “Non ha senso creare un programma che sembri un fallimento se non lo rispetti”.

Piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza

Organizza il tuo spazio di lavoro

“Non è necessario disporre di una sedia da $ 1.000, ma se sei messo alle strette sul divano, non sarà un bene per la tua schiena”, spiega Chris Martey.

Leanne Antoine è d’accordo: “Fai piccoli aggiustamenti che non costano un rene”.

Può essere semplice come usare un cuscino per sollevarti sulla sedia o per sostenere la parte bassa della schiena.

Una sedia da ufficio economica e regolabile può aiutare.

Covid-19 ci fa muovere di meno e aumenta l’ansia, la combinazione perfetta per il mal di schiena.

Dormi meglio

Secondo James siamo in una “tempesta perfetta” per i problemi alla schiena.

Il covid-19 limita l’attività fisica e, allo stesso tempo, aumenta l’ansia per la salute, l’insicurezza del lavoro, l’istruzione dei bambini, ecc.

È impossibile quantificare, ma gran parte del mal di schiena è causato dall’ansia, dice.
Nel loro gergo, i problemi alla schiena sono “biopsicosociali”.

Le persone si scrollano di dosso lo stress con tutti i tipi di metodi, ovviamente. Pilates e yoga sono utili per alcuni.

La chiave per lavorare bene è dormire meglio, dice James è “l’igiene del sonno”.

Leggi anche: ATTENTI AI PRELIEVI BANCOMAT

5 consigli per lo Smartworking. Alcuni esercizi quotidiani nello stesso luogo in cui lavori possono essere di grande aiuto

Esercizi da Scrivania

L’Association of Chartered Physical Therapists ha progettato alcuni semplici allungamenti che, se eseguiti regolarmente, possono aiutare a evitare dolori e dolori.

Lo stretching e la mobilizzazione del torace, delle gambe e della schiena aiutano i diversi gruppi muscolari. 

Anche se dicono che non esiste una “postura perfetta” e che la priorità è continuare a muoversi.

C’è un messaggio positivo qui, dice Chris Martey. Per i milioni di persone che soffrono di dolore quotidiano:

Puoi prendere il controllo. Puoi gestire te stesso. Non devi essere dipendente”.

VEDI ANCHE: COME PROTEGGERE L’AUTO CONTRO I FURTI

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: cronaca, politica, televisione, musica, spettacolo, curiosità, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook – Twitter

2 pensieri riguardo “5 CONSIGLI PER LO SMARTWORKING

I commenti sono chiusi.