NEWS EUROPA

News Europa. UE – stop spostamenti. Paesi Bassi – coprifuoco e fiamme. Portogallo – cresce la destra. Estonia – potere alle donne

NEWS EUROPA
NEWS EUROPA – UNO

UNIONE EUROPEA
Bruxelles. Stop spostamenti UE
La commissione Europea ha proposto un piano per limitare gli spostamenti all’interno dell’Unione, sottoponendo il tampone e alla quarantena obbligatoria chi proviene dalle aree con più casi di covid-19.

PAESI BASSI
Amsterdam, 24 gennaio. Coprifuoco e fiamme
Il governo olandese ha deciso di imporre il coprifuoco notturno per fermare l’aumento di casi di covid-19.
Le direttive hanno scatenato i più gravi disordini della storia recente del paese.
Le proteste sono cominciate il 23 gennaio con varie manifestazioni non autorizzate in diverse città, degenerate per tre notti consegutive in scontri, saccheggi, atti di vandalismo.
Tra i manifestanti responsabili delle violenze, ci sarebbero diversi militanti di estrema destra.
La polizia ha arrestato almeno 200 persone.
Fonte Reuters

VEDI ANCHE: TEST SUI MACACHI VIA LIBERA DEL CONSIGLIO DI STATO

PORTOGALLO
Lisbona, 24 gennaio. Cresce la destra
Si sono svolte il 24 gennaio le elezioni presidenziali in Portogallo, e come previsto a vincere al primo turno, il presidente conservatore Marcelo Rebelo con il 60% dei voti.
Ma la vera notizia è stato il successo del partito di estrema destra Chega.
Andrè Ventura, ha ottenuto il 12% dei voti, quasi sette volte in più rispetto alle elezioni del 2019.
Il risultato ha innescato all’interno del partito Chega un dibattito sull’opportunità di collaborare con la destra xenofoba e populista.
Fonte Pùblico

VEDI: I SUPER RICCHI ANCORA PIU’ RICCHI

ESTONIA
Tallin, 29 gennaio. Potere alle donne
Cresce la lista dei governi europei a guida femminile: c’è anche l’Estonia, dove premier e presidente della Repubblica sono donne. Grande assente l’Italia.
Con due donne ai vertici dello stato, l’Estonia diventa il primo paese del mondo con le più alte cariche al femminile.
Kaja Kallas che, il 26 gennaio, ha prestato giuramento come prima ministra dell’Estonia davanti alla presidente della repubblica Kersti Kaljulaid.
“supportiamo i valori liberali quando si tratta di diritti umani o stato di diritto”.
Fonte Deutsche Welle

LEGGI ANCHE: TUTELA MINORI E SOCIAL

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: cronaca, politica, televisione, musica, spettacolo, curiosità, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook