TUTELA MINORI E SOCIAL

Tutela minori e social: non solo TikTok, il Garante ora punta Instagram e Facebook, la verifica sarà estesa anche agli altri social

TUTELA MINORI E SOCIAL
TikTok, Instagram e Facebook aperto un fascicolo dal Garante della privacy

Le indagini del garante della privacy si espandono, e vanno a colpire altri due social molto frequentati dai più giovani, rischiando di aprire un vaso di Pandora.

Si allarga l’intervento del Garante per la protezione dei dati personali a tutela dei minori sui social dopo il caso della bambina di Palermo e il blocco imposto a TikTok.
L’Autorità ha aperto ieri un fascicolo su Facebook e Instagram.
Nei giorni scorsi alcuni articoli di stampa hanno riportato la notizia che la minore avrebbe diversi profili aperti sui due social.

LEGGI ANCHE: ORRORE IN LOUISIANA UCCISA IN DIRETTA SOCIAL

Il Garante ha chiesto a Facebook, che controlla Instagram, soprattutto di fornire precise indicazioni sulle modalità di iscrizione ai due social e sulle verifiche dell’età dell’utente, adottate per controllare il rispetto dell’età minima di iscrizione.
Facebook dovrà dare riscontro al Garante entro 15 giorni.
La verifica dell’Autorità sarà estesa anche agli altri social, in particolare riguardo alle modalità di accesso alle piattaforme da parte dei minori.

La risposta di Facebook:
“In questo tragico momento, le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia della bambina.
Sicurezza e privacy sono le più grandi priorità per Facebook e Instagram.
Collaboreremo pienamente con l’Autorità Garante per la privacy”

Influencer denunciata per istigazione al suicidio. TikTok sotto i riflettori del Garante continua a leggere

VEDI ANCHE: TIK TOK LA CHALLENGE SOFFOCAMENTO

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: cronaca, politica, televisione, musica, spettacolo, curiosità, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook