YOUTUBE ELIMINA I “NON MI PIACE” DAI VIDEO DI BIDEN

YouTube elimina i “Non mi piace” dai video sul canale ufficiale della Casa Bianca del presidente Joe Biden

YOUTUBE ELIMINA I "NON MI PIACE" DAI VIDEO DI BIDEN
YOUTUBE ELIMINA I “NON MI PIACE” DAI VIDEO DI BIDEN

Le persone hanno notato che, sulla piattaforma YouTube, sono scomparsi migliaia di “Non mi piace” da diversi video della Casa Bianca.

Molti utenti hanno iniziato a pubblicare screenshot prima e dopo sui social media poco dopo che l’amministrazione entrante ha rilevato il canale e pubblicato i suoi primi video.

Gli screenshot indicano che un totale di almeno 16.000 “Non mi piace” sono stati rimossi da almeno tre video. Anche dopo le modifiche, i cinque video sul canale hanno ricevuto circa 14.000 “Mi piace” combinati contro quasi 60.000 “Non mi piace”.

Leggi anche: LO YOUTUBER PIÙ RICCO AL MONDO HA 8 ANNI

In risposta YouTube ha dichiarato a The Epoch Times che sta monitorando il coinvolgimento sul sito per rilevare e rimuovere attività che considera spam.
Il meccanismo ha funzionato come previsto nel caso del video Biden, ha affermato la società.

“YouTube rimuove regolarmente qualsiasi Mi piace o Non mi piace di spam dai tuoi video”, ha affermato la società in un tweet del 2019 .
“Potrebbero essere necessarie fino a 48 ore per l’aggiornamento dei numeri.”

Leggi anche: CLINTON SI ADDORMENTA DURANTE IL DISCORSO BIDEN

Non è chiaro come YouTube distingua tra coinvolgimento autentico e non autentico; l’azienda non ha risposto immediatamente alla richiesta di ulteriori dettagli.

Google (proprietario di YouTube ndr) ha spostato milioni di voti nelle elezioni presidenziali del 3 novembre 2020 spingendo la sua agenda politica sui suoi utenti, secondo lo psicologo ricercatore Robert Epstein, che ha riunito un team di oltre 700 elettori per monitorare quali risultati stavano ricevendo da canali come risultati di ricerca,
promemoria, suggerimenti di ricerca e feed di notizie prima delle elezioni.

All’indomani delle elezioni, YouTube ha vietato i contenuti che affermavano che le elezioni erano state rubate per frode, un’accusa sollevata dall’ex presidente Donald Trump e molti altri.

Leggi anche: TIK TOK LA CHALLENGE SOFFOCAMENTO

L’accusa non è stata provata in tribunale, sebbene sia supportata da un corpo significativo di prove, comprese centinaia di dichiarazioni giurate e analisi di anomalie statistiche.

Google e YouTube sono i due siti web più popolari al mondo, secondo la classifica di Alexa.

Articolo di Petr Svab originariamente pubblicato su The Epoch Times.

Leggi anche: BREVETTATA LA RETE VOLLEY ANTI-COVID

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: televisione, musica, spettacolo, cronaca, curiosità, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook

2 pensieri riguardo “YOUTUBE ELIMINA I “NON MI PIACE” DAI VIDEO DI BIDEN

I commenti sono chiusi.