LA TERRA GIRA PIU’ VELOCEMENTE, COSA COMPORTA!

La terra gira piu’ velocemente nel 2020, accorciando la durata del giorno di qualche millisecondo per ben 28 giorni: un record. I 28 giorni più brevi dal 1960.

LA TERRA GIRA PIU' VELOCEMENTE, COSA COMPORTA!
LA TERRA GIRA PIU’ VELOCEMENTE, COSA COMPORTA!

Agli albori della Terra il giorno doveva durare poche ore, anche se non sappiamo quante con esattezza; invece sappiamo, grazie allo studio di particolari fossili, che 350 milioni di anni fa, il giorno durava meno di 23 ore; per i dinosauri del Cretaceo, 70 milioni di anni fa, il giorno era di 23 ore e 31 minuti e così via.
Forse tra un miliardo di anni il giorno potrebbe durare 25 ore o più.
Oggi la Terra ruota su se stessa in 23, 56 minuti e 4 secondi, e che la rotazione è la causa dell’alternarsi del giorno e della notte sul nostro pianeta.

La causa del rallentamento della rotazione della Terra attorno al suo asse è legato alle maree indotte dalla Luna e dal Sole, che esercitano un’azione frenante sulla rotazione.

VEDI ANCHE: ASTEROIDE VERSO LA TERRA LA NASA ANNUNCIA LA DATA

LA TERRA GIRA PIU’ VELOCEMENTE, COSA COMPORTA!

Nel 2020 si sono registrati i 28 giorni più corti dal 1960, calcolati al millesimo di secondo.
In quei giorni la Terra ha ruotato più velocemente!
Non c’è nulla di allarmante, e se non ce ne siamo accorti è solo perché si parla di millesimi di secondo, neppure il tempo di un battito di ciglia.

Queste piccolissime variazioni di durata del giorno possono infatti creare problemi ai servizi che, grazie a orologi atomici ultra-regolari, danno la misura del
Tempo coordinato universale (UTC), grazie al quale i nostri dispositivi sono perfettamente sincronizzati e ci mostrano l’ora esatta, oltre a dirci esattamente dove siamo (GPS).

Quando però l’ora astronomica, definita dal tempo impiegato dalla Terra per compiere una rotazione completa, devia dall’UTC di oltre 0,4 secondi, questi servizi sono costretti a fare un aggiustamento.

Finora questi aggiustamenti consistevano, quando necessario, nell’aggiungere un “secondo intercalare” all’anno alla fine di giugno o dicembre, riportando in linea l’ora astronomica con l’ora atomica.
Dal 1972 gli scienziati hanno aggiunto secondi intercalari ogni anno e mezzo circa, secondo il National Institute of Standards and Technology (NIST).
L’ultima aggiunta è avvenuta nel 2016, quando alle ore 23, 59 minuti e 59 secondi del 31 dicembre è stato aggiunto un secondo.

VEDI ANCHE: ATTENTI AI PRELIEVI BANCOMAT

Ora però accade qualcosa di nuovo: sulla base dei dati dell’International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS), gli esperti di Time and Date spiegano che la durata e la frequenza dell’accelerazione della rotazione terrestre nel 2020 porta a dover considerare per la prima volta un secondo intercalare negativo.

Invece di aggiungere un secondo, potrebbe cioè essere necessario sottrarne uno, anche perché le proiezioni suggeriscono che il fenomeno potrebbe ripresentarsi.

Gli esperti ritengono infatti che nel 2021 la durata media di un giorno sarà di 0,05 millisecondi più breve rispetto alla media di 86.400 secondi. Nel corso dell’anno ciò porterà a un ritardo di 19 millisecondi del tempo atomico (quello scandito nei laboratori dalle nostre apparecchiature ultra-regolari).

Peter Whibberley, del National Physics Laboratory (UK), ritiene probabile un secondo intercalare negativo in un futuro prossimo «se la velocità di rotazione della Terra aumenterà ulteriormente, ma è ancora troppo presto per dire se e quando succederà».

Si prevede che il 2021 sarà ancora più breve.
Gli scienziati che monitorano la velocità di rotazione della Terra si aspettano che la tendenza di avere giorni più brevi per seguirci anche nel 2021.

Secondo i loro calcoli, una giornata media nel 2021 sarà di 0,05 ms più breve di 86.400 secondi.
Nel corso dell’intero anno, gli orologi atomici avranno accumulato un ritardo di circa 19 ms.

In effetti, si prevede che l’anno 2021 sarà il più breve degli ultimi decenni.
L’ultima volta che un giorno medio è stato inferiore a 86.400 secondi in un intero anno è stato nel 1937.

VEDI ANCHE: ARGENTINA DIATOMEE FUORI STAGIONE – LE FOTO

Resta sempre aggiornato sulle notizie di: televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sui nostri canali social: Facebook

3 pensieri riguardo “LA TERRA GIRA PIU’ VELOCEMENTE, COSA COMPORTA!

I commenti sono chiusi.