FESTE SEGRETE TRA SESSO E COCAINA

Feste segrete di sesso e cocaina, l’intervista della fotomodella, Giulia Napolitano, per Fanpage.

Giulia Napolitano
Giulia Napolitano

“Le feste di Alberto Genovese non erano le più estreme, ce ne sono di peggiori. Di party come quelli a Terrazza sentimento ne è piena l’Italia”. Giulia Napolitano, fotomodella 21enne, racconta ai microfoni di Fanpage di aver partecipato a diversi festini di sesso e droga, con personaggi illustri della curia e della politica italiana. Giulia lavora come ragazza immagine e ha confessato di aver preso parte a diversi festini a Roma e Milano, simili a quelli di Alberto Genovese.

“Milano non è l’unica città del divertimento segreto, a Roma ci sono tanti vescovi e preti che fanno messa e 3 ore dopo si divertono con cocaina e 18enni. Una volta, nella bellissima villa di una 50enne ex escort, ho visto un prete che aveva messo in fila 3 ragazze nude sul letto e ognuna di loro aveva una striscia di cocaina sul pube – ha dichiarato durante il video dell’intervista.

Giulia Napolitano
Giulia Napolitano

“Tutti fanno lasciare il cellulare all’ingresso e molti usano bodyguard per garantire la privacy degli ospiti, che spesso sono avvocati, medici, notai.

Giulia Napolitano dal suo profilo Instagram
Giulia Napolitano dal suo profilo Instagram

Molte sono escort e partecipano a festini simili sia a Roma che a Milano e anche in altre parti d’Italia, a suo dire, quelli di Genovese non erano nemmeno i party più estremi ai quali è andata.

L’omertà che gira intorno a queste vicende ce la spiega direttamente la fotomodella: “Il silenzio di molte è dettato solo dalla paura di perdere la droga gratis e il lavoro con i clienti”.

Lo Staff

Siamo un gruppo di collaboratori, opinionisti e commentatori freelance che hanno deciso di unirsi e fondare un piccolo blog per offrire informazione reale, gratuita e accessibile a tutti.

Un pensiero su “FESTE SEGRETE TRA SESSO E COCAINA

I commenti sono chiusi.