BONUS MOBILI come funziona – domande più diffuse

Bonus Mobili come funziona
Bonus Mobili come funziona

Bonus Mobili come funziona?

Il bonus mobili 2020 è un sostegno per i cittadini che ristrutturano casa e devono occuparsi anche dell’arredamento. Il bonus mobili garantisce una detrazione IRPEF per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici a seguito di una ristrutturazione.

A quanto ammonta la detrazione del bonus mobili?

La detrazione del bonus mobili ammonta al 50% della spesa per l’ acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni).

Come usufruire e come funziona il bonus mobili?

Per poter beneficiare del bonus mobili 2020 è fondamentale eseguire i pagamenti nelle modalità indicate dall’Agenzia delle Entrate. La detrazione sugli acquisti di mobili è riconosciuta per pagamenti con bonifico, carta di debito o carta di credito

Quante volte si può usufruire del bonus mobili?

L’importo massimo del bonus mobili è di 10.000 euro, a precindere dall’importo sostenuto per l’intervento edilizio ed è applicabile ad ogni unità immobiliare: dunque, se il contribuente esegue gli interventi su più immobili può usufruire della detrazione più volte.

Cosa scrivere nel bonifico del bonus mobili?

Importante: la dicitura per il bonifico sui bonus mobili. nome, cognome e codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento e a cui sono intestate le fatture. numero di partita Iva o codice fiscale della ditta che eseguito i lavori o del negozio in cui sono stati effettuati.

Qual è l’ente di riferimento per il Bonus Mobili?

L’ente di riferimento è l’Agenzia delle Entrate e qui trovi tutta l’informativa sul Bonus Mobili.

Qui trovi il Bonus Pc e Tablet.