Vaccino Covid Oms: “Niente diffusione fino a metà 2021”

Nuovo annuncio dell’Oms che abbatte le speranze di tutti per un vaccino Covid entro la fino dell’anno

Vaccino Covid
vaccino – fonte dal web

Nuovo annuncio dell’Oms che abbatte le speranze di tutti per un vaccino entro la fino dell’anno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità riferisce che la soluzione è ancora parecchio lontana. 

Malgrado la corsa contro il tempo e i messaggi di speranza diffusi in questi mesi, il vaccino anticoronavirus non sarà pronto prima della metà del 2021. Lo ha riferito Margaret Harris, portavoce dell’OMS.

Vaccino Covid, pessimo annuncio dell’Oms

La donna ha riferito che: “Non ci aspettiamo una vaccinazione diffusa entro la metà del prossimo anno”. Tante le sperimentazioni in corso su più fronti anche nazionali, la fase tre necessiterà di tempo prima di ufficializzare una soluzione efficace.

“L’ultimo step sarà necessario per vedere quanto e se il vaccino sia veramente protettivo e sicuro”, ha aggiunto la referente.
Una bocciatura rapida e non indolore anche per la Russia che in fretta e furia parlava di una possibile soluzione già a inizio del 2021.

Un messaggio del resto già condiviso giorni fa dal virologo italiano Andrea Crisanti“Un vaccino è una cosa estremamente complicata e purtroppo non si possono accorciare i tempi come vorremmo, anche perché siamo tutti differenti geneticamente e va trovata una soluzione seria e universale. Motivo per cui non credo che possa esserci una soluzione entro la fine dell’anno”. 

Ospedale
Ospedale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.